Blog-winfatt-10-mosse-vincenti-per-creare-un-business-plan
Marketing
Studio Boomerang
21/09/2018

10 mosse vincenti per creare il tuo Business Plan.

Ovvero una strategia d’impresa di successo


Molti ancora non hanno le idee chiare su cosa sia un business plan e se questo possa effettivamente essere utile alla crescita della propria azienda.


Nella realtà per creare un progetto di successo è il primo passo da compiere.

Attraverso tale “Piano”  viene effettuata un’analisi dettagliata della tua idea di business, degli obiettivi prefissati e soprattutto dei mezzi pensati per raggiungerli.


In generale possiamo descrivere il Business Plan come un documento per verificare fattibilità tecnico-economica del tuo progetto.


Il Business Plan è’ inoltre il biglietto da visita verso l’esterno del vostro progetto aziendale, utile per esporre al mondo le potenzialità della vostra idea, attrarre investitori e finanziamenti pubblici e privati.


Compresa l’importanza di questo documento è chiaro che debba essere quanto più convincente e credibile.



Ma come scrivere un business plan di successo?


Non ci sono regole fondamentali per la redazione di un Business Plan, lunghezza ed approfondimenti dipendono dalla complessità del progetto.


Quello che bisogna aver chiaro in mente nella stesura sono innanzitutto gli obiettivi da raggiungere, i mezzi a disposizione, i punti di forza e di debolezza per poter attuare le giuste strategie.


Scrivere il tuo business plan ti aiuterà a prendere coscienza di quale sia la strada giusta da seguire, le problematiche affrontabili e gli obiettivi più vicini da raggiungere.


Tutto questo ovviamente solo se sei stato bravo a designare la mappa del percorso per raggiungerli!




Passiamo all'azione, da dove si parte?


10 sono i punti fondamentali da considerare per costruire un business plan di successo.



1) Fai le dovute presentazioni!


Indica chiaramente tutti i dati di contatto e dati anagrafici oltre che le info sul progetto aziendale.


Devi trasmettere fiducia ai possibili investitori quindi fai in modo di essere trasparente dando accurate informazioni personali e sull'azienda.



2) Descrivi la tua idea di Business


Nel business plan è necessario spiegare quali i motivi che hanno portato alla nascita dell’attività.

Quali le prospettive e gli obiettivi che hai prefissato per la tua azienda. Infine illustra i prodotti e servizi che intendi offrire, perché si differenziano dalla concorrenza e quali i punti di forza rispetto alla concorrenza.


Inserisci tutti i tuoi punti di forza tecnologie utilizzate, brevetti particolari o know how specifico acquisito.


Qualsiasi dato e diagramma utilizzato per perorare la tua causa deve essere assolutamente veritiero e riscontrabile.

La poca chiarezza potrebbe costare la fuga degli investitori!


3) Analizza il mercato intorno a te


Analizzare il settore in cui si intende operare è necessario per individuare le minacce alle quali si va incontro e le opportunità da cogliere per agevolare la nostra azienda.


Individuare le opportunità di mercato è utile per delineare i potenziali clienti (sesso, età, reddito, istruzione, classe sociale) e il mercato potenziale, dunque le possibilità di profitto (dato interessante anche per i tuoi possibili investitori).


Individua le norme che regolano il settore ed il territorio in cui si lavora. Conoscere gusti ed abitudini della popolazione che ti circonda è fondamentale.


Analizza i competitor diretti ed indiretti nei minimi dettagli.


Dai risalto agli elementi di innovazione presenti nella tua idea che possano garantire un risultato vincente.



4) Definisci Obiettivi Commerciali e strategie di marketing per raggiungerli


E’ necessario delineare le azioni di marketing per tentare di concretizzare ciò che ci si è prefissato.


Quindi si definiscono i dettagli sul prodotto/servizio offerto come il prezzo di vendita (stabilito in base a quello della concorrenza), strategie promozionali e distributive, piano di comunicazione e pubblicità.


Stabilite le linee guida potrete fare la vostra previsione di fatturato, solitamente su base triennale. Inutile fare previsioni troppo ottimistiche che potrebbero avere un effetto boomerang sul vostro morale e sugli investitori.



5) Individua il tuo team


Il business plan dovrà contenere una descrizione dell’organizzazione della società. Nello specifico andranno tracciate anche le mansioni delle persone, ruoli e competenze specifiche necessari al corretto svolgimento delle attività, dalla progettazione all’execution.


Definire il numero dei dipendenti ed i tipi di contratto che si utilizzeranno.



6) Piano economico-finanziario


Gli investimenti vanno indicati sul business plan in termini di beni, attrezzature e macchinari, manodopera necessari allo svolgimento delle attività.



7) Fonti di copertura degli investimenti


La partenza dell’attività, come noto, passa anche per la definizione dell’investimento finanziario necessario, la stima delle uscite, i prestiti ricevuti nonchè tempi e modi di copertura dei debiti.



8) Il conto economico e lo stato patrimoniale


A questo punto andrà indicata la stima delle attività e passività dell’impresa su base triennale. Drovranno anche essere indicate le condizioni di pagamento stabilite con clienti e fornitori.


Infine sarà necessario prevedere le spese correnti ed i ricavi attesi.



9) Le uscite finanziarie


L’imprenditore deve analizzare il cash flow , ovvero l’ammontare di risorse liquide per essere in grado di sostenere le uscite finanziarie e controllare la liquidità dell’azienda per evitare un gap temporale tra ciclo reddituale e ciclo monetario.



10) Completare il business plan con allegati


Tutte le informazioni contenute all’interno del Business Plan andranno supportate e completate con una serie di allegati.


Questi serviranno ai finanziatori per effettuare uno studio di fattibilità sul progetto (curricula management, indagini di mercato, preventivi fornitori, accordi con partner) per avere uno strumento in più nella valutazione dei rischi.


Compilare il proprio Business Plan nel dettaglio è quindi il primo passo da compiere verso proprio successo imprenditoriale.

Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento