Blog-winfatt-decreto-mille-proroghe-2022-novità-imprese
Attualità
Stefania Spoltore
20/01/2022

Decreto Mille Proroghe 2022: le novità inserite nel testo


Il 30 dicembre 2021 è stato pubblicato in GU il testo del maxi-provvedimento Decreto Mille Proroghe, che include una serie di novità per le imprese, tra cui la conferma del rifinanziamento del Fondo Nuove Competenze e l’eliminazione della proroga CIG per i lavoratori delle imprese d’interesse strategico.


All’interno del testo ufficiale Mille Proroghe rientrano anche l’estensione degli Aiuti di Stato e la proroga dei termini per i concorsi pubblici nelle PA. In questo articolo vedremo nel dettaglio tutte le novità contenute all’interno del testo ufficiale del DL n. 228/2021.



Le novità inserite nel testo del Decreto Milleproroghe 2022


Il DL Mille Proroghe rappresenta un provvedimento urgente, adottato per rinviare le principali scadenze, quelle più rilevanti. Gran parte delle norme presenti all’interno del testo riguardano gli aiuti alle imprese, in particolare a quelli offerti durante questi due anni di crisi economica e sanitaria.


All’interno del testo troviamo l’estensione del Temporary Framework-Covid, ovvero un programma adottato dall’Unione Europea e dedicato agli Stati membri per sfruttare la flessibilità delle norme sugli Aiuti di Stato e fronteggiare al meglio l’emergenza da Covid-19. 


Il Temporary Framework-Covid, con l’entrata in vigore del Decreto Mille Proroghe 2022, è stato prolungato di altri 6 mesi e la nuova scadenza è prevista per il 30 giugno 2022. Quali sono le novità? Le Camere di commercio e gli Enti territoriali possono ricevere gli aiuti necessari attraverso:


  • Sovvenzioni dirette;

  • Agevolazioni fiscali;

  • Pagamento in altre forme come anticipi, prestiti, garanzie e partecipazioni. 


Le misure per le imprese d'importanza strategica nazionale


All’interno del nuovo Decreto Mille Proroghe 2022 troviamo anche le misure per tutte le imprese che rientrano nei settori d’importanza strategica nazionale: è stata eliminata, infatti,  la proroga della Cassa Integrazione per le suddette imprese, caratterizzate da almeno 1000 lavoratori che gestiscono uno stabilimento. 

Al suo posto, troviamo la ricollocazione finanziaria dei fondi sequestrati allo stabilimento Ex Ilva situato a Taranto: l’art. 21 regola la nuova destinazione dei fondi, collocandoli ai finanziamenti di progetti dedicati alla decarbonizzazione ed elettrificazione del ciclo produttivo, per un valore totale di  575 milioni di euro.


Fondo Nuove Competenze


Una nuova misura introdotta lo scorso anno è stata confermata nuovamente: il Fondo Nuove Competenze è uno strumento che permette alle aziende italiane di destinare parte dell’orario lavorativo alla formazione dei dipendenti. 


Golden Power


Il Golden Power è, invece, una misura disciplinata dal Legislatore, che permette l’adozione di poteri speciali da parte del Governo, al fine di bloccare alcune operazioni finanziarie di aziende operanti nei settori della difesa, sicurezza nazionale, energia, trasporti e comunicazioni.  


Decreto Milleproroghe: misure su concorsi e PA


L’art.1 del DL n. 228/2021 riguarda le  Pubbliche Amministrazioni e sancisce la proroga per un altro anno, destinata ai concorsi sulle assunzioni a tempo indeterminato, volti a sostituire i rapporti di lavoro cessati nel periodo di tempo tra il 2009 e il 2012. La misura è prevista anche per le assunzioni di personale presso:


  • Le amministrazioni dello Stato;

  • Le agenzie e gli enti non economici;

  • Gli uffici giudiziari;

  • Il sistema delle università statali, 

  • Il comparto della sicurezza;

  • Le Forze Armate;

  • I Vigili del Fuoco;

  • Avvocatura di Stato. 

 



Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.