Blog-winfatt-e-fattura-standard-per-appalti-ue
Fatturazione elettronica
Stefania Spoltore
02/01/2019

E-fattura standard per appalti UE


Le ultime novità sulla fattura elettronica riguardano gli appalti UE. A partire dal 18 aprile 2019, infatti, tutte le amministrazioni italiane "sono tenute a ricevere ed elaborare", nell'ambito dell’esecuzione dei loro appalti, fatture elettroniche costruite secondo uno standard unico europeo.

Vediamo meglio, attraverso questo nuovo articolo, tutti i dettagli e i parametri da seguire per lo standard europeo. 




Chi sono i soggetti interessati? 


L'obbligo di fattura elettronica europea negli appalti pubblici si riferirà a chi opera con lo Stato, alle autorità regionali o locali e gli altri organismi di diritto pubblico da esse costituiti dovrà elaborare e trasmettere i documenti fiscali in formato conforme allo standard UE. 

Il discorso cambia per le amministrazioni sub-centrali ( quindi tutte le amministrazioni che non sono autorità governative centrali), secondo le nuove direttive, l’obbligo slitta al 18 aprile 2020.

Secondo la la direttiva 2014/55/Ue restano esclusi dalle nuove direttive obbligatorie, i contratti di appalto dichiarati segreti o che devono essere accompagnati da speciali misure di sicurezza


Cosa prevede la nuova direttiva?


La nuova direttiva per gli appalti UE prevede che gli stati membri devono adottare entro il 27 novembre 2018 i provvedimenti legislativi e amministrativi per trasporre, negli ordinamenti nazionali,  l'obbligo per le p.a. di accettare e gestire negli appalti solo fatture elettroniche conformi agli standard definiti dalla norma europea

Semplicemente,  sarà obbligatorio l’uso di un modello comune e a due sintassi utilizzabili, il contenuto informativo è del tutto equivalente a quello già in uso a livello nazionale, cambia solo la modalità di rappresentazione.

Il governo ha deciso di non introdurre alcuna soglia di importo delle fatture, ritenendo che le nuove norme debbano applicarsi indistintamente a tutti i documenti fiscali diretti alle p.a


Riguardo i contratti sopra soglia risulterebbe possibile utilizzare  sia il formato nazionale FatturaPA , che i formati europei.

Per i contratti sotto soglia è obbligatorio utilizzare solo i formati nazionali e di conseguenza si va incontro a delle ulteriori complicazioni amministrative e ulteriori costi.



Per seguire tutte le novità sulla fatturazione elettronica non perdere di vista il Blog Winfatt


Ti ricordiamo di provare il software gestionale Winfatt per garantire alla tua attività un software esclusivo, con cui poter gestire la logistica di magazzino e le tue fatture elettroniche in modo semplice e veloce.

Provalo ora!


Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento