Blog-winfatt-gestione-magazzino-come-gestire-il-movimento-delle-merci
Software Gestionale

Gestione magazzino: come gestire il movimento delle merci



I movimenti di magazzino rappresentano l’insieme delle operazioni di gestione del magazzino che permettono di visualizzare i movimenti dei beni presenti all’interno di un deposito.  


Per gestire in modo perfetto un magazzino è fondamentale eseguire una corretta rilevazione delle merci in entrata e delle merci in uscita, così da ottimizzare la gestione degli acquisti e migliorare la gestione documentale.  


I movimenti di magazzino si racchiudono in due principali categorie:


  • Movimenti di entrata, ovvero tutte le attività di carico del magazzino;

  • Movimenti di uscita, tutte le attività di scarico del magazzino.


In questo articolo analizzeremo nel dettaglio come gestire i movimenti delle merci in magazzino e come utilizzare il software Winfatt per ottimizzare la gestione del movimento delle merci. 




Gestione del magazzino: attività di carico e scarico 


I movimenti in entrata sono chiamati anche movimenti di carico del magazzino e riguardano l’ingresso di materiali nel deposito. I materiali di ingresso sono:


  • Beni acquistati;

  • Beni resi dai clienti;

  • Prodotti di produzione interna;

  • Merci provenienti da altri magazzini dell’azienda;

  • Imballaggi per il confezionamento ed imballaggi resi dai clienti;

  • Materiali ricevuti a titolo di sconto o pagamento in natura;

  • Prodotti ricevuti da terze parti dopo lavorazioni esterne;


I movimenti in uscita, detti anche di movimenti di scarico del magazzino, riguardano l’uscita delle merci dal magazzino e rappresentano le seguenti attività:


  • Vendita dei beni;

  • Resi ai fornitori;

  • Sostituzioni ai clienti di beni in garanzia; 

  • Invio beni presso terzi per lavorazioni esterne;

  • Imballaggi per il confezionamento o resi ai fornitori;

  • Uscite di semilavorati o prodotti finiti destinati per uso produttivo e uso interno; 

  • Merci destinati ad altri magazzini di proprietà;


Esiste anche una terza categoria, denominata “Movimenti non ordinari” e riguarda tutti quei beni alimentari, deteriorati, danneggiati, scarti o provenienti da errori di rilevazioni. 

Gestione magazzino: identificazione delle merci


Ai fini della registrazione contabile, ogni articolo di magazzino è dotato di una denominazione e di alcuni elementi identificativi che servono a contraddistinguerlo univocamente, come:


- Il codice numerico;

- La descrizione;

- Unità di misura,

- Gruppo merceologico;

- Conto di bilancio. 


I magazzinieri coinvolti nel carico dei materiali in entrata hanno il compito di verificare la corrispondenza della merce all’ordine di fornitura, di verificare l'integrità dell’imballaggio e del prodotto entrato in magazzino, registrare il prodotto su un software gestionale magazzino indicando la corretta ubicazione della merce in magazzino ed, infine, deve stampare la relativa scheda di carico firmata dal magazziniere stesso.   


I magazzinieri coinvolti nello scarico dei materiali in uscita, invece, devono verificare la presenza effettiva della merce e l’emissione del documento di scarico, firmato anch’esso dal magazziniere incaricato. Inoltre, devono emettere la fattura accompagnatoria o il DDT . 

Gestione magazzino: la registrazione delle merci 


Il movimento dei beni in magazzino deve essere registrato e conservato per qualsiasi attività di controllo: a seconda del tipo di prodotto cambia la tipologia di documenti allegati.  I beni in entrata devono essere accompagnati da:


  • Documento di ordine e conferma di acquisto;

  • DDT - Documento di trasporto o fattura accompagnatoria


I beni in uscita devono essere accompagnati da:


  • Documento di conferma dell’ordine;

  • DDT o fattura accompagnatoria. 



Software gestione magazzino: come analizzare il movimento merci con Winfatt 


Con il software gestionale magazzino Winfatt è molto semplice analizzare il movimento degli articoli in magazzino. Dal menù principale, basta andare nella sezione “strumenti” e selezionare la voce “Movimenti Magazzino”. 


All’interno della finestra è possibile visualizzare tutti i movimenti di magazzino effettuati e applicare dei filtri per analizzare i movimenti effettuati in uno specifico periodo di tempo o in base al cliente, al codice articolo o ai gruppi di articoli. 


Nel caso in cui si manifestano delle incongruenze nelle quantità di magazzino, attraverso Winfatt è possibile eseguire, nella stessa finestra, un riallineamento delle giacenze.

 

Inoltre, dalla scheda di ogni articolo è possibile aprire la finestra “movimenti” per consultare tutti i movimenti dell’articolo effettuati all’interno del magazzino. Gli unici movimenti che è possibile cancellare sono quelli creati autonomamente dal software, in seguito all’inserimento manuale delle giacenze. 


Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento