Blog-winfatt-modello-730-precompilato-2022-proroga-istruzioni-novita
Attualità

Modello 730 precompilato 2022: proroga, istruzioni e novità


Il Decreto Sostegni Ter fissa una nuova proroga per la cessione del credito che, di conseguenza, provoca anche il rinvio della data a partire dalla quale sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello 730 in versione precompilata.


Il data di inizio della stagione dei redditi era fissata in origine al 30 aprile, ad oggi prorogata fino al 23 maggio 2022. È questa la nuova data da segnare sul calendario per visualizzare i dati inseriti nella dichiarazione dei redditi precompilata. In questo articolo vedremo nel dettaglio quali sono le istruzioni per l’accesso, la modifica e l’invio del modello 730 2022 precompilato.



Modello 730 precompilato 2022: disponibilità, scadenze e istruzioni


La legge di conversione del Decreto Sostegni Ter, articolo 10 quarter, prevede una nuova proroga ai fini della comunicazione della cessione del credito relativa ai bonus casa. Ne consegue, dunque, il rinvio della prima data disponibile per accedere al modello 730 precompilato


L’effettivo inizio della stagione della dichiarazione dei redditi è stato rinviato al prossimo mese, più precisamente al 23 maggio 2022. Le scadenze legate alla dichiarazione dei redditi sono diverse e il calendario è ricco di appuntamenti, resta solo da aspettare la pubblicazione ufficiale del calendario. 


In linea generale, le date per la dichiarazione precompilata 2021 erano fissate al 10, 19 e 25 maggio. Per quest’anno è ufficiale prevedere nel nuovo calendario lo slittamento di almeno un mese e presumibilmente si arriverà al mese di giugno per ottenere la possibilità di modifica e di invio del modello precompilato. 


Modello 730 precompilato: le istruzioni


In vista della data che segna l’inizio della stagione delle dichiarazioni dei redditi, è bene ricordare alcune istruzioni per l’accesso al modello 730 precompilato 2022. Sarà necessario accertarsi di essere in possesso delle credenziali d’accesso alla dichiarazione dei redditi precompilata, disponibile per gli utenti dotati di: SPID, CNES o CIE 3.0.


A breve verrà pubblicato il calendario con le date di scadenza da rispettare per modificare e integrare la dichiarazione dei redditi con nuove informazioni e/o inviarla.

Il termine ultimo per l’invio telematico è il 30 settembre 2022.


Gli affitti brevi debuttano nel modello 730/2022


Debutta ufficialmente nella dichiarazione dei redditi tutti quelli percepiti attraverso le locazioni brevi e per un massimo di quattro appartamenti annuali sarà possibile applicare il regime della cedolare secca. Superati i quattro immobili, l’attività di affittuario viene rilevata in forma imprenditoriale e si è soggetti all’obbligo di presentazione del modello Redditi.


L’Agenzia delle Entrate ci tiene a specificare che il regime si applica ai contratti di affitto della durata massima di 30 giorni, stipulati da persone fisiche fuori dall’esercizio di attività d’impresa e per gli immobili ad uso abitativo.


Per maggiori informazioni sul modello 730/2022 precompilato clicca qui.


*Articolo in aggiornamento*

 





Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.