Blog-winfatt-regime-forfettario-novita-introdotte-decreto-fiscale-2020
Attualità

Regime Forfettario: novità introdotte nel Decreto Fiscale 2020


Le nuove misure inserite nel Decreto Fiscale 2020 e nella nuova manovra finanziaria, hanno previsto molti cambiamenti per i lavoratori autonomi, professionisti e titolari di partite IVA.
Sono state introdotte nuove tasse, incentivi e sgravi fiscali nella nuova Legge di Bilancio 2020, a partire dalla nuova flat tax partita IVA, bonus impresa Industria 4.0 e nuovo regime forfettario.

A causa delle modifiche applicate nel nuovo regime forfettario per Partite Iva, meno professionisti potranno beneficiare dell’aliquota al 15% della Flat Tax.
La manovra fiscale 2020 ha reintrodotto due grandi limitazioni, abrogate precedentemente con la Legge di Bilancio 2019.

Vedremo in questo articolo quali sono le modifiche applicate per il nuovo regime forfettario, chi sono i soggetti esclusi e di quali incentivi possono usufruire i soggetti ammessi al regime forfettario.





Regime Forfettario 2020 cosa prevede


Il testo della Legge di Bilancio 2020 è stato approvato anche in Sentato, con l’introduzione di ulteriori modifiche che prevedono un nuovo regime forfettario per professionisti, lavoratori autonomi ed impresari che hanno ricevuto, nell’anno precedente, ricavi inferiori a 65.000 euro.


Le modifiche applicate per il regime forfettario 2020 prevedono:

  • La reintroduzione del requisito relativo al sostenimento delle spese per il personale e per il lavoro accessorio, per un ammontare complessivo di 20mila euro lordi.
  • La reintroduzione della causa di esclusione relativa al conseguimento di redditi di lavoro dipendente superiori a 30mila euro, effettuati nell’anno precedente.
  • L' introduzione di incentivi, che prevedono la riduzione di un anno del termine di decadenza per l’accertamento fiscale, per tutti i contribuenti che effettuano fatture elettroniche.


Nel nuovo testo di Legge di Bilancio 2020 è stata stabilita anche la rilevanza del reddito soggetto a imposta sostitutiva, utile per determinare la condizione di familiari a carico, per calcolare le detrazioni e per stabilire quali misure applicare a chi spetta benefici fiscali o benefici relativi al possesso di redditi.


Scopri quali sono le novità introdotte nella Legge di Bilancio 2020


Flat Tax 2020 modifiche applicate per regime forfettario


Confermata anche nel 2020 la flat tax per i titolari di Partite Iva con regime forfettario, che riguarderà professionisti, lavoratori autonomi e professori che effettuano lezioni private o ripetizioni.

La flat tax 2020 è stata confermata con due tipologie di tassazione:

  • regime forfettario flat tax al 15%: per coloro che hanno un volume d’affari inferiore o pari a 65mila euro;
  • regime forfettario flat tax 5%: per coloro che aprono una nuova impresa e per le start up. 


I soggetti esclusi dalla flat tax 2020 sono:

  • Lavoratori dipendenti con reddito superiore ai 30.000 euro;
  • Soci Srl: soggetti che partecipano a società di persone o associazioni, imprese familiari e società a responsabilità limitata;
  • Ex dipendenti: soggetti che hanno percepito redditi da lavoro dipendente o assimilati, e hanno esercitano attività d’impresa, arti o professioni nei 2 anni precedenti.



Nuovi incentivi per l’uso della fattura elettronica


Tra le tante novità introdotte con la Legge di Bilancio 2020 troviamo incentivi per imprese e professionisti, tra cui l’incentivo all’uso della fattura elettronica.

Durante la realizzazione della nuova manovra finanziaria, tante erano le voci legate all’obbligo di fatturazione elettronica anche per i titolari di Partite Iva regime forfettario.
Al contrario, però, nel testo di Legge di Bilancio 2020 approvato dal Senato, è stato introdotto un incentivo per tutti i contribuenti con regime forfettario che sceglieranno di utilizzare volontariamente la fattura elettronica.


I contribuenti che si avvalgono del regime forfettario e scelgono di utilizzare la fattura elettronica da Gennaio 2020, potranno avere accesso ad un anno di sconto sul periodo di accertamento fiscale. Il termine di decadenza passerà da 5 a 4 anni.

Scarica la Demo Winfatt, software gestionale e di fatturazione elettronica, perfetto per piccole imprese, professionisti e lavoratori autonomi. Acquista la licenza e avrai incluso nel pacchetto 1000 fatture elettroniche!




Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento