Blog-winfatt-rifinanziamento-nuova-sabatini-per-pmi
Attualità
Stefania Spoltore
13/07/2021

Rifinanziamento Nuova Sabatini per PMI: ecco le novità 2021


L’approvazione del nuovo Decreto Lavoro e Imprese ha avviato un rifinanziamento della Nuova Sabatini, con un’erogazione delle quote di contributo restanti in un'unica soluzione per le PMI che hanno richiesto i finanziamenti lo scorso anno.


Lo stabilisce l'articolo 5 del DL n. 99 del 30 giugno 2021, che da il via libera allo stanziamento di ulteriori 600 milioni di euro per gli investimenti delle PMI utili ad acquistare o ad acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali.


Lo stesso decreto prevede anche una semplificazione delle procedure di accesso al contributo Nuova Sabatini, valido per le domande eseguite dal 1° Gennaio 2021 e per le restanti quote delle richieste inoltrate nell’anno precedente. 



Nuova Sabatini: come funziona l’erogazione delle quote di contributo restanti  


La Nuova Sabatini è un’agevolazione destinata a sostenere le piccole e medie imprese per l’acquisto o l’acquisizione in leasing beni strumentali. Le agevolazioni sono gestite direttamente dal Ministero dello Sviluppo Economico che, con il decreto direttoriale del 1° giugno, ha disposto la chiusura temporanea dello sportello per la presentazione delle domande.


Le nuove risorse disposte dal DL n. 99/2021 servono ad assicurare continuità alle misure di sostegno agli investimenti produttivi delle PMI. 

Oltre al rifinanziamento dell’agevolazione, il decreto attua anche una semplificazione prevista per l’erogazione del contributo della Nuova Sabatini, in un’unica soluzione anche per i finanziamenti di importo superiore a 200.000 euro.


Ciò significa che le imprese che hanno già ricevuto la prima quota del contributo, riceveranno nei limiti delle risorse autorizzate e in base a criteri cronologici, le successive quote in un’unica soluzione, anche se non richieste in fase di domanda.

 

Tale misura mira ad equiparare il trattamento delle imprese beneficiarie del contributo, consentendo l’erogazione accelerata delle quote rimanenti, indipendentemente dalla data di presentazione della domanda o dall’importo del finanziamento. 

Il MISE provvederà ad avvisare tempestivamente le imprese che aspettano pazientemente l’eventuale riapertura dello sportello per la presentazione della domanda. 


Che cos’è la Nuova Sabatini?


La Nuova Sabatini è una specifica misura finanziaria rivolta alle PMI e micro imprese localizzate sul territorio italiano ed operanti in tutti i settori economici, che prevede delle agevolazioni per l’accesso al credito destinato all’acquisto di macchinari, beni strumentali, hardware, software, tecnologie digitali e attrezzature. 

 

L’obiettivo principale della Nuova Sabatini è quello di facilitare l’accesso al credito e la trasformazione del sistema produttivo delle imprese italiane verso un sistema di industria intelligente, che si avvicina all’idea di industria 4.0. 


Per approfondimenti sulla Nuova Sabatini leggi l’articolo Nuova Sabatini 2020: come funziona .



 




Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento