Blog-winfatt-calendario-fiscale-2020-modifiche-scadenze-e-sospensioni
Attualità

Calendario Fiscale 2020: modifiche scadenze e sospensioni.


Le scadenze fiscali 2020 hanno subito variazioni a causa dell’emergenza sanitaria Coronavirus.
La prima conferma ufficiale della proroga delle scadenze fiscali è arrivata dal MEF, attraverso il comunicato stampa n.50 del 13 marzo 2020, in riferimento ai versamenti con scadenza 16 marzo 2020.

I CAF, commercialisti e gli enti delegati hanno aggiornato le proprie agende con le nuove scadenze fiscali, secondo le disposizioni istituite nell’articolo 1 del Decreto Legge n.9 del 2 marzo 2020 e attraverso il Decreto Cura Italia che ha modificato a sua volta i principali appuntamenti fiscali di questo anno.

In questo articolo elencheremo tutti i pagamenti sospesi, le nuove scadenze fiscali e quali soggetti rientrano nelle sospensioni.





Calendario fiscale 2020: sospensione e rinvii


Il nuovo Decreto Cura Italia, approvato il 16 marzo 2020, ha previsto i seguenti cambiamenti relativi ai pagamenti da effettuare nel 2020:

  • Sospensione pagamenti per i settori più colpiti, senza limite di fatturato, quali: il turistico-alberghiero e termale, i trasporti, ristorazione e bar, cultura, sport, istruzione, parchi divertimento, eventi, sale giochi e centri scommesse:

    - Sospensione versamento Iva di marzo;
    - Versamenti delle ritenute, per i mesi di  marzo-aprile 2020;
    - Versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, per i mesi di marzo-aprile 2020;
    - Versamenti dei premi per l’assicurazione obbligatoria per i mesi di marzo e aprile 2020.

  • Sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti fiscali e contributivi di marzo 2020, per i contribuenti con un fatturato fino a 2 milioni di euro;

  • Disapplicazione della ritenuta d’acconto sulle fatture di marzo e aprile 2020, per professionisti senza dipendenti;

  • Sospensione dei termini relativi alle attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e di contenzioso fino al 31 maggio 2020, da parte dell’Agenzia delle  Entrate;

  • Sospensione dei termini per la riscossione di cartelle esattoriali, per saldo e stralcio e per rottamazione-ter;

  • Sospensione dell’invio di nuove cartelle e degli atti esecutivi;

  • Sospensione dei versamenti dei canoni di locazione e concessori, fino al 31 maggio 2020, per le associazioni e società sportive, professionistiche e dilettantistiche, che operano sul territorio nazionale e negli impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 



Le scadenze fiscali previste per il mese di Aprile 2020 sono attualmente valide, tuttavia è possibile una proroga aggiuntiva delle scadenze a causa del nuovo Coronavirus. In attesa di ulteriori sviluppi da parte del Governo, le date relative alle scadenze fiscali aprile 2020 sono:

- 16 Aprile 2020: Versamento delle ritenute Irpef e agli adempimenti Inps relative al mese di marzo. I contributi Inps dovuti dal datore di lavoro potranno essere pagati con il modello F24. (Possibile proroga Covid-19);
- 20 Aprile 2020: Versamento imposta di bollo su fatture elettroniche del primo trimestre, relative ad importi superiori a 1000 euro. (Possibile proroga Covid-19).
- 30 Aprile 2020: Versamento del canone RAI, per tutti i soggetti che effettuano il versamento attraverso il modello F24. (Possibile proroga Covid-19).



Nuove scadenze calendario fiscale 2020



Dichiarazione dei redditi - Modello 730:


Il termine per l’invio della dichiarazione dei redditi tramite il modello 730 è stato prorogato al 30 settembre 2020.

Dichiarazione dei redditi - modello precompilato:


Il termine per l’invio della dichiarazione dei redditi effettuata attraverso il modello 730 precompilato è stata prorogata al 31 marzo 2020.

Certificazione unica 2020


L’invio dei dati della Certificazione Unica 2020 all’Agenzia delle Entrate è stato prorogato al 31 marzo 2020.

Rimborsi IRPEF 730/2020


I rimborsi IRPEF 730 non subiranno ritardi, saranno inviati nella prima retribuzione utile o nel mese successivo alla liquidazione del modello.

Ricordiamo che ulteriori modifiche al calendario fiscale possono essere introdotte in qualsiasi momento, da parte dello Stato, per far fronte all’emergenza sanitaria ed economica che ha stravolto imprese e famiglie italiane. Tutti gli aggiornamenti ufficiali che comportano modifiche importanti per imprese e professionisti verranno verificati e riportati sul blog Winfatt.





Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento