Blog-winfatt-come-funziona-la-fattura-elettronica
Fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica in 4 step

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica sia nelle relazioni B2B che in quelle B2C. 

Dal 1° Gennaio 2019, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra commercianti e cittadini italiani, e per le relative variazioni, sono emesse esclusivamente fatture elettroniche utilizzando il Sistema di Interscambio e secondo il formato XML già in uso per la FatturaPA.

In questo articolo ti spiegherò come funziona la fattura elettronica: come emetterla, quali sono i suoi destinatari e qual'è il miglior procedimento per compilarla correttamente.




Come funziona la fatturazione elettronica?


Se precedentemente hai utilizzato software come Word o Excel per le tue fatture, con la fattura elettronica non puoi più farne uso. 

Il nuovo processo di fatturazione si basa su uno scambio di informazioni tra Mittente-Fattura Elettronica-Sistema di Interscambio (SdI)-Destinatario

Il SdI è un sistema informatico gestito dall'Agenzia delle Entrate in grado di ricevere le fatture elettroniche in formato XML, di effettuare i controlli sui dati inseriti e inoltrare le fatture ai destinatari.


Le principali modalità di invio della fattura elettronica sono:


  • tramite PEC: inviate al SdI la fattura elettronica,con la vostra firma digitale, tramite posta elettronica certificata;
  • servizio delle Agenzie delle Entrate: sul sito web dell’Agenzia delle Entrate puoi utilizzare il servizio web “Fatture e Corrispettivi”. Attenzione però, il servizio è caratterizzato da dei limiti di servizio
  • Gestionale di fatturazione: soluzione ottimale per tutti i tipi di imprese, il gestionale invierà tramite il vostro nome e attraverso un canale telematico accreditato dall’Agenzia delle Entrate. 


I tipi di destinatari:


  1. Uffici della Pubblica Amministrazione: identificati da un Codice Univoco Ufficio di 6 caratteri che va inserito obbligatoriamente in fattura;
  2. Consumatori: al momento, tra le ipotesi più veritiere, i consumatori saranno identificati attraverso il Codice Fiscale. Il consumatore può richiedere la copia cartacea della fatturazione o il file PDF.
  3. B2B: identificati attraverso l’indirizzo PEC che sarà inserito nel file XML o attraverso il Codice di Destinatario SdI, se il cliente ne è in possesso.


Come si compila la fattura elettronica? 


Tra le modalità di invio della fattura elettronica, c’è il software gestionale di fatturazione, che risulta essere anche un ottimo strumento per la corretta compilazione della fattura elettronica.

Con il software gestionale Winfatt puoi compilare semplicemente e velocemente le tue fatture elettroniche B2B, PA e B2C.

Puoi gestire automaticamente e direttamente dal software Winfatt l’invio, la ricezione, la firma e la conservazione delle tue fatture elettroniche

Attraverso un comodo manuale on-line puoi trovare facilmente come compilare la fattura elettronica e tante altre informazioni sul software gestionale Winfatt. 


Ricapitolando, gli step necessari per una corretta fatturazione elettronica sono:


  • Crea la tua fattura in formato XML;
  • Inserisci la firma digitale;
  • Invia la fattura al SdI;
  • Conserva la fattura;
  • Utilizza un software gestionale di fatturazione all-inclusive che ti permette di effettuare tutti i passaggi in un’unica piattaforma.


Non perdere tutti gli aggiornamenti sulla fatturazione elettronica! Ti aspetto nel prossimo articolo con tante novità e informazioni sulla fattura elettronica.

Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento