Blog-winfatt-social-media-quale-canale-adatto-a-te
Marketing

Social media: scopri qual'è il canale adatto a te


Sapevi che sono passati ben 22 anni dalla nascita del primo social network?
A distanza di tutti questi anni la categoria dei social network è triplicata. Dai più generici ai social network dedicati a specifici settori, oggi queste piattaforme online ci permettono di fare un po’ di tutto e possiamo usarli sia per uso personale e sia per business.

La nascita dei social network ha contribuito allo sviluppo dei social media e al social media marketing.
Nonostante questa grande evoluzione, le aziende non valutano attentamente la loro importanza e non riescono a stare al passo di queste evoluzioni.

Abbiamo già parlato in altri articoli di marketing l’alto rischio dell’anonimato di un brand non presente online.
Il Social Media Marketing è riconosciuto come uno dei principali canali di comunicazione di un’azienda. Perchè? Grazie ai social media e alla crescita giornaliera dei social network:

  • La tua azienda avrà una maggiore visibilità;
  • Entri in contatto con potenziali clienti davvero interessati;
  • Ottimizzi il tempo e risorse per diffondere informazioni sulla tua attività;
  • Hai maggiori opportunità di incrementare il tuo business;
  • Migliori il posizionamento online del tuo sito internet e avrai un incremento di traffico;




Qual’è il canale social più adatto al tuo business


Partiamo dal presupposto che tutte le aziende sono diverse e ogni realtà aziendale ha una propria strategia social media marketing e dei propri obiettivi. Dunque ogni azienda ha bisogno di diversi social network mirati a raggiungere i goal prestabiliti.


Per scegliere quale social network utilizzare per la propria azienda bisogna tener conto di almeno 5 elementi:

  1. gli obiettivi aziendali
  2. la notorietà del marchio
  3. la tipologia dei contenuti da pubblicare
  4. il target da raggiungere
  5. il budget per la pubblicità


Facebook


Nel 2019 è quasi impossibile non essere presenti su Facebook, il social network per eccellenza che conta 2 miliardi di utenti attivi.
Facebook è ormai il luogo ideale di tutti i brand per lanciare il proprio messaggio ai clienti e per raggiungerne di nuovi.
Inizialmente le aziende su Facebook erano impegnate nei gruppi, creando community di utenti interessati al proprio prodotto. Tecnica tutt’oggi utilizzata da alcune aziende, ma solo dopo aver creato la pagina Facebook aziendale.

Le pagine sono il principale canale per entrare in contatto con gli utenti di Facebook e fanno assumere una notevole visibilità al marchio.
Per creare una pagina Facebook un utente medio impiega meno di 5 minuti, poco tempo ma importantissimo.
Bisogna infatti pensare ad un nome semplice da digitare e memorizzare e che rappresenta al meglio la tua attività. Le aziende già attive offline usano il nome dell’azienda per essere riconosciuti facilmente online.

Pro di Facebook:

  • Comunicazione diretta con gli utenti attraverso le chat
  • Ottenere recensioni sui prodotti o servizi
  • Realizzare campagne pubblicitarie mirate 
  • Creare una vetrina di prodotti sulla pagina
  • Divulgazione diretta delle informazioni sui prodotti e servizi


Contro di Facebook


  • Non è possibile avere più di 150 persone in una conversazione
  • Facebook Advertising complesso e non intuitivo
  • Gli elevati aggiornamenti della piattaforma creano spesso bug e malfunzionamenti


Twitter

Twitter è considerato e a tratti snobbato da tantissimi utenti, a causa della lenta evoluzione della piattaforma rispetto a Facebook e Instagram. Le opinioni contrastanti degli utenti di internet, fino ad oggi, non influiscono sui 300 milioni di utenti attivi della piattaforma.


Twitter si basa sulla comunicazione diretta tra gli utenti, follower e non, e sulla partecipazione live. Per questo motivo è molto utilizzato dai brand e dallo staff interno per essere efficienti con il supporto clienti.


Per ottenere un buon seguito con il proprio profilo twitter serve molta costanza e se viene utilizzato bene diventa un ottimo strumento per l’assistenza clienti e supporto alla vendita.


Pro di Twitter


- immediata comunicazione
- maggiore privacy rispetto ad altri canali social


Contro di Twitter


- Limite di 280 caratteri per tweet
- Non è possibile pubblicare più di 2400 tweet giornalieri
- Non è possibile inviare più di 1000 messaggi privati al giorno


Instagram


Conosciuto inizialmente come il social network per i giovani e considerato come il canale di lancio per gli influencer, Instagram è stabile nella top 5 dei social network più utilizzati in tutto il mondo e conta 1 miliardo di utenti.
Come altri social network, come ad esempio Pinterest, è utilizzato per la pubblicazione di contenuti visivi, come immagini e video.


Negli ultimi anni ha dimostrato di essere uno strumento di marketing essenziale per diverse tipologie di aziende.
Per avere successo con un profilo Instagram bisogna avere una chiara strategia editoriale, integrata con l’intera strategia social media marketing, in modo da avere una visione completa del profilo instagram.
Bisogna analizzare orari di pubblicazione, hashtag dedicati al tuo settore e comunicare in modo creativo.
Un consiglio è quello di sfruttare la piattaforma e i suoi servizi come le igstories e le dirette instagram, in modo da mostrare non solo i tuoi prodotti ma anche il lavoro all’interno dell’azienda e stabilire un contatto tra gli utenti di instagram e lo staff aziendale.


Pro di Instagram

- tante occasioni per ottenere visibilità

- diverse modalità di comunicazione


Contro di Instagram

- Non è possibile seguire più di 500 nuovi account al giorno.
- Limite di 30 hashtag per post
- Problemi di privacy


Youtube

YouTube è uno dei siti più visitati al mondo con oltre un miliardo di utenti ed è considerato il social network di video sharing più utilizzato nel mondo. Come Instagram, da Youtube è nata una nuova professione chiamata Youtuber che, attraverso sistemi di monetizzazione, arrivano a fatturare cifre esorbitanti, alcuni fino a 2 milioni di dollari.


Anche con questa piattaforma, per ottenere ottimi riscontri con le visualizzazioni bisogna mettere in atto una strategia di contenuti ed essere costanti con le pubblicazioni dei video.
Creando un canale Youtube con il nome del tuo marchio, il primo obiettivo è quello di avere tante visualizzazioni. Quest’ultime, grazie ad un sistema interno della piattaforma, con il tempo renderanno visibili i tuoi video nella home, nei video consigliati.


YouTube è il canale social ideale per la pubblicazione di contenuti dimostrativi, come how to e tutorial, per spiegare i dettagli dei tuoi prodotti o per dare un ulteriore supporto ai clienti con dimostrazioni video.


Pro di Youtube

  • Collegato al motore di ricerca Google;
  • Utilizzato come motore di ricerca.

Contro di Youtube

  • estrema quantità di video e di competitors


LinkedIN

LinkedIn non è nato come un classico social network ma è stato il primo canale social, a livello mondiale, strettamente specializzato nel mondo del lavoro. Conta attualmente 500 milioni di utenti attivi e, nonostante le diverse critiche riguardo agli sviluppi della piattaforma, resta un valido strumento per collegare i professionisti con i vari esperti del settore, con altre realtà aziendali e anche per trovare potenziali clienti.


Dopo aver creato un profilo, è possibile creare una pagina aziendale, un ulteriore presenza online che, inoltre, aiuta la ricerca di eventuali profili professionali utili per la tua azienda.
Per ottenere una buona indicizzazione, occorre anche ottimizzarla per i motori di ricerca, definire un programma editoriale ed essere costanti con la pubblicazione dei contenuti.


Pro di LinkedIN


  • Possibilità di creare fino a 10 vetrine con i tuoi prodotti;
  • Collegamento con profili professionali adatti ai bisogni dell’azienda;
  • Possibilità di comunicare con i profili esterni


Contro di LinkedIN


  • Non è possibile inviare più di 400 messaggi
  • Non è possibile comunicare con più di 50 persone in una conversazione


Adesso hai tutte le informazioni necessarie per lanciare la tua azienda online! Scegli il social network adatto a te e ricorda:

una buona azienda digitalizzata possiede un ottimo sito web, collegato ai principali social network, e contiene ottimi contenuti fruibili facilmente.


Ti aspettiamo nei prossimi articoli di social media marketing!

Hai bisogno di un software di fatturazione elettronica? Prova Winfatt!
Il software gestionale e fatturazione elettronica più economico in Italia!


Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento