Blog-winfatt-bonus-mascherine-e-sanificazione-a-chi-spetta-e-come-richiederlo
Attualità

Bonus mascherine e sanificazione: a chi spetta e come richiederlo


Il Decreto Legge del 8 aprile 2020 n.23 ha introdotto le nuove disposizioni in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, nuovi interventi in materia di salute e lavoro e la proroga di termini amministrativi e processuali.

Tra le nuove disposizioni troviamo l’introduzione di un nuovo bonus per l’acquisto di dispositivi di protezione volti a limitare il contagio da Covid-19 nei luoghi di lavoro.
Il nuovo bonus è dedicato all’acquisto di mascherine di protezione, gel disinfettanti e prodotti per la sanificazione del luogo di lavoro. Il credito d'imposta verrà aggiunto agli sgravi fiscali previsti nell’articolo 64 del DL Cura Italia n.18/2020.
 
Il nuovo provvedimento del Governo Italiano prevede un bonus pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto di mascherine e prodotti per la sanificazione del luogo di lavoro, attualmente in attesa di un decreto da parte del MISE e del MEF.




Bonus mascherine, gel disinfettanti e sanificazione ambienti di lavoro: come funziona


Il Governo Italiano ha messo a punto il riconoscimento di un credito di imposta per le imprese italiane, in caso di interventi finalizzati alla sanificazione degli ambienti di lavoro e all’acquisto di dispositivi di protezione. Il bonus dovrà essere confermato in questi giorni di fase 2, durante l'avvio delle attività industriali.


Sia il credito d'imposta per l'acquisto di mascherine e detergenti che il bonus per la sanificazione, sono validi esclusivamente per le spese effettuate nel 2020 e si applicano alle imprese che provvedono:

  • alla sanificazione degli ambienti di lavoro e degli strumenti utilizzati dai lavoratori;
  • all’acquisto di dispositivi di protezione individuale: mascherine chirurgiche, mascherine FFP2, mascherine FFP3, guanti monouso, visiere di protezione, occhiali protettivi, tute monouso;
    all’acquisto di altri dispositivi di sicurezza come barriere per il mantenimento della distanza e pannelli protettivi;
  • all’acquisto di gel disinfettanti e detergenti.


Invitalia ha pubblicato il bando Impresa Sicura per offrire alle imprese un rimborso del 100% pari alle spese sostenute per l'acquisto di DPI per l'emergenza Coronavirus.


Vedi anche come lavorare da remoto in Smart Working

Come richiedere il bonus mascherine, gel e detergenti


Tutte le imprese italiane possono partecipare al bando impresa sicura, gestito da Invitalia per il rimborso delle spese sostenute in ambito di salute e protezione, e inviare le domande di prenotazione del rimborso a partire dall’11 maggio 2020 fino al 18 maggio 2020, dalle 9:00 alle 18:00 ed attraverso uno sportello informativo dedicato.

Per richiedere il bonus mascherine e detergenti è necessario

  • Essere iscritti nel registro delle imprese;
  • Avere una sede sul territorio italiano;
  • Essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti.

Invitalia pubblicherà un elenco di tutte le imprese che hanno inoltrato le prenotazioni e comunicherà le eventuali ammissioni ai rimborsi. Successivamente è possibile compilare la domanda di rimborso dal 26 maggio 2020 fino alle ore 17:00 dell’11 giugno 2020 attraverso una procedura online attivata direttamente sul sito web di Invitalia.


Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento