Blog-winfatt-rinvio-e-fattura-benzinai-sciopero-annullato
Fatturazione elettronica

Rinvio ufficiale e-fattura benzinai. Sciopero annullato?

E’ ufficiale, la fatturazione elettronica per i benzinai sarà rinviata.


Dopo molte anticipazioni e dichiarazioni finalmente è arrivata la conferma ufficiale. Il vicepremier, nonché Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi di Maio ha annunciato che nel decreto su fisco e lavoro, che sarà varato questa settimana, sarà incluso anche il rinvio ufficiale a gennaio 2019 della fatturazione elettronica per l’acquisto di carburante da parte di Partite Iva.


Secondo il Ministro “La data del primo luglio non è realistica”, così come denunciato dai benzinai ed ha sottolineato che non è corretto che ci siano categorie utilizzate come “cavie” per sperimentare in anticipo il funzionamento della fatturazione elettronica.



Le dichiarazioni di Di Maio bloccheranno la protesta?


La notizia è arrivata sul filo del rasoio per scongiurare lo sciopero dei benzinai previsto per la giornata di domani 26 giugno.


Di Maio ha giustificato la decisione sostenendo che “è stata lanciata una novità senza dare il tempo e gli strumenti per attrezzarsi” e che ci si trova di fronte all'ennesimo “paradosso italiano” in cui “strumenti inventati per combattere gli evasori puntualmente danneggiano chi ha sempre pagato le tasse”.


Si apre ora un confronto fra Ministero dello Sviluppo e gestori attraverso le loro federazioni (Figisc/Anisa-Confcommercio, Fegica-Cisl e Faib-Confesercenti) per trovare un “percorso condiviso”.


Già oggi pomeriggio il primo incontro per tentare un accordo. Dal canto loro i rappresentanti di categoria della Fegica-Cisl sono rimasti colpiti dalle dichiarazioni del Ministro valutandole come un segnale molto importante ed aprendo uno spiraglio per la cancellazione della serrata nazionale.


Hanno anche aggiunto però che “bisogna capire meglio i contorni, quale tipo di intervento sia, capire qual è l’intenzione del governo, quale strumento usare e verificare anche se ci siano i tempi perché, per noi, il 30 giugno è un limite invalicabile”.


La promessa di rinvio sembra facilmente realizzabile per il nuovo governo che impiegherà nella manovra circa 100 milioni di euro ma renderà più agevole il lavoro di adeguamento dei software agli esercenti che avranno sei mesi di tempo in più.



A cosa serve la fatturazione elettronica?


La misura della fatturazione elettronica obbligatoria è stata introdotta dalla legge di Bilancio 2018 con l’obiettivo di contrastare truffe ed elusione fiscale. L’e-fattura andrà a sostituire le vecchie schede carburante ovvero i documenti in cui aziende e liberi professionisti annotano i costi dei rifornimenti per poi scaricarli a livello fiscale. Con l’introduzione della fattura elettronica la detraibilità dell’Iva potrà essere richiesta solo con pagamenti con moneta elettronica.

Winfatt semplifica la gestione della tua azienda

Scaricalo e provalo gratuitamente per tutto il tempo che vuoi e scopri tutte le sue funzionalità e caratteristiche.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy e cookie policy Ok,acconsento